Città di Venezia - Edizione 2013

Premessa

Il Prezzario 2013 del Comune di Venezia aggiorna il Prezzario 2012.

Contiene norme inerenti alle caratteristiche dei materiali ed alle modalità di esecuzione dei lavori, modalità di misura e di valutazione degli stessi, nonché l’elenco dei prezzi di quelle categorie di lavoro che normalmente interessano i settori operativi dell’Ufficio Tecnico Comunale e costituiscono lo strumento di riferimento per la redazione dei Capitolati Speciali di Appalto relativi alla progettazione delle Opere Pubbliche di competenza del Comune di Venezia, per i preventivi e per la liquidazione dei lavori e delle forniture.

Il Prezzario 2013 è stato impostato seguendo la logica corrispondente alle necessità della meccanizzazione ed un criterio d’impostazione degli argomenti che ne faciliti la consultazione. A questo scopo è suddiviso in nove raggruppamenti (Categorie) e precisamente:

  • 0 – NOLEGGI E TRASPORTI
  • 1 – EDILIZIA
  • 2 – IMPIANTI TECNOLOGICI
  • 3 – VIABILITÀ E FOGNATURE
  • 4 – TRAFFICO, SEGNALETICA, ANAGRAFICA E TOPONOMASTICA
  • 5 – VERDE PUBBLICO, IMPIANTI SPORTIVI ED ARREDO URBANO
  • 6 – SICUREZZA
  • 7 – BIOEDILIZIA
  • 8 – EDIFICI STORICI

ognuno dei quali con le proprie norme ed il corrispondente Elenco Prezzi.

Detti raggruppamenti comprendono due capitoli principali:

Capitolo F – FORNITURE

Capitolo P – OPERE COMPIUTE

che, assieme ai Noleggi, Trasporti e Sicurezza rappresentano i fattori d’intervento negli appalti delle opere pubbliche. I Capitoli sono a loro volta suddivisi in Sottocapitoli i quali raccolgono le voci/articoli riunite per omogeneità secondo un codice informatico che compendia esigenza di informatizzazione con esigenze di catalogazione e consultazione. Per quanto riguarda l’applicazione dei vari articoli per la formulazione dei preventivi e per la liquidazione dei lavori, è opportuno riferirsi alla categoria di lavoro specifica dell’opera appaltata e nel caso che gli articoli cercati non fossero riscontrabili, applicare i corrispondenti di altre Categorie di lavoro. Qualora poi non fossero riscontrabili in nessuna delle varie categorie di lavoro e non risultasse necessario ricorre a nuovi prezzi, sarà opportuno eseguire l’opera o provvedere alla fornitura, in economia, art. 174 del d.P.R. 5 ottobre 2010, n.207 (Regolamento del Codice Contratti).

L’edizione 2013 del Prezzario è stata aggiornata tenendo conto dell’evoluzione tecnica e merceologica, delle nuove leggi e regolamenti.

In caso di mancanza di precise norme ed in caso di carenze sia sotto il profilo descrittivo sia sotto il profilo tecnico, soprattutto per quanto concerne le voci che costituiscono gli elenchi prezzi delle diverse Categorie, si invita a chiedere la correzione o l’inserimento con le modalità indicate nel sito web di pubblicazione.

Si ringraziano i Settori dell’Amministrazione Comunale di Venezia, le Aziende a partecipazione pubblica, l’ANCE di Venezia, la Confartigianato Venezia, gli ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Venezia, il collegio dei Geometri di Venezia e tutti coloro che hanno prestato collaborazione fornendo le informazioni tecniche, amministrative e commerciali indispensabili all’aggiornamento del Prezzario 2013.

ISTRUZIONI PER IL DOWNLOAD
Scarica gratuitamente il prezzario in formato .TRF, salvalo sul tuo PC e poi aprilo con qualsiasi versione del programma Dedalo.

Puoi scaricare il programma Dedalo gratuitamente qui.

COLLEGAMENTO TRA DEDALO E ICARO
Le Voci di Elenco Prezzi del presente listino sono già state predisposte per corrispondere alle Lavorazioni degli Archivi di Icaro Sicurezza e manutenzione cantieri.
Grazie a questi collegamenti, è possibile ottenere automaticamente il Piano di Sicurezza (PSC, POS o PSS) dell’opera computata.

Puoi scaricare il programma Icaro gratuitamente qui.

ISTRUZIONI PER IL DOWNLOAD
Scarica gratuitamente il prezzario in formato .TRF, salvalo sul tuo PC e poi aprilo con qualsiasi versione del programma Dedalo.

Scarica Dedalo

COLLEGAMENTO AD ICARO
Con le voci di Elenco Prezzi già predisposte per corrispondere alle fasi lavorative degli archivi di Icaro, è possibile ottenere automaticamente il Piano di Sicurezza (PSC, POS o PSS) dell’opera computata.

Scaricare Icaro

CONDIZIONI D’USO
Per quanto l’inserimento dei dati è stato fatto con la massima cura, non è possibile assicurare l’esattezza degli stessi e quindi in nessun caso la NetInSoft sarà responsabile di danneggiamenti diretti, indiretti, o conseguenti ad errori e/o difetti.

Condizioni d’uso del servizio

Altre pubblicazioni correlate

Sapevi che il Codice Appalti e il D.M. 49/2018 richiedono l’uso di piattaforme digitali aperte per la Direzione Lavori?

OPERA web è la prima piattaforma digitale che a partire dall’ANALISI dei prezzi consente di gestire tutto l’iter della PROGETTAZIONE per poi approdare, con l’interazione di tutti gli attori coinvolti, all’ESECUZIONE di una qualsiasi opera.